La Vipera di Smeraldo

Di Cristina Brambilla, Kalina Muhova

Lettera N° 0 | Ceralacca | maggio 2022

«Il mio Nandi era un bravo cane. Meritava di morire vecchio e mezzo cieco, davanti al camino, sopra una coperta calda con tutto il suo odore di vecchio cane. Invece no, è morto il giorno in cui a mia mamma serviva che morisse. E la sua morte è stata la causa di tutto, come la palla di neve che si trasforma in valanga. La valanga Nandi ha travolto me e la mia famiglia ed è giusto così. L’ho voluto io. Nandi non meritava di morire avvelenato. Forse nessuno merita di morire avvelenato, o forse sì. Secondo la mia mamma, le persone cattive se lo meritano.»

10,00 € + spese di spedizione
Busta
Contenuto
APRI
Galleria del Pincio 1
40126 - Bologna
Privacy e Cookies APRI s.r.l.s
P.IVA/C.F./R.I.: 03983251202
Capitale sociale 4.000,00€ i.v.